image-857

facebook
instagram
whatsapp
10Antitarlomicroondeeverything-you-need-to-know-about-wood-boring-beetlestarlo-1920x1083-1-1920x1083image-148image-311F5LZG0GIA9HC17Imd-8748bfe1-9a6f-433e-b8b8-ccf6f884073d.jfifAnobiumpunctatum01foto-x-antitarlo-x-sito-01op-1024x768parquet-tache-7-scaled1200px-Holzwurmanobiumpunctuatuminhole

info@clinicadellacadrega.it

DEA project design


facebook
instagram
whatsapp

Via Lombardore, 66

10040 - Leinì (TO)

P.IVA : 10757060016

+39 0116998630

© Copyright 2021 - DEA project design

ANTI  TARLO

TARLI DEL LEGNO

 

Proteggi la tua casa

 

I tarli sono insetti, coleotteri, xilofagi, cioè si nutrono dei polimeri contenuti nel legno. Appartengono alla famiglia dei Tineidi. Nello specifico mangiano cellulosa, amido, emicellulose e lignina. Questi elementi si trovano nei mobili, nei soffitti, nelle travi, nelle porte e nei parquet.

La particolarità dei tarli del legno è che riescono a scavare profonde gallerie; qui riescono a vivere anche per moltissimi anni prima di riemergere in superficie.

Esistono diverse specie di tarli, differenti tra loro per dimensione. Noti sono gli anobidi (il comune tarlo), i lictidi (Lyctus brunneus) e i cerambicidi (Capricorno delle case). I primi due tipi sono molto piccoli, possono misurare al massimo 3 mm e creano buchi e gallerie piccole. I cerambicidi, al contrario, sono più grandi e possono raggiungere la lunghezza di 20 mm. Com’è intuibile, le loro gallerie saranno più grandi e i buchi più visibili. Questi buchi sono detti “buchi di sfarfallamento”. Esiste inoltre un tarlo conosciuto come “Orologio della morte” perché produce un suono simile al ticchettio di un orologio all’interno del legno.

La loro presenza si riconosce dal rumore, insopportabile, che si avverte mentre mangiano il legno delle nostre travi, dei pannelli e di tutti gli oggetti in legno. Inoltre, un altro indizio che ci rivela la loro presenza è la polvere di segatura che si deposita sul legno o in prossimità di esso.

Il sistema più innovativo ed efficace è un emettitore di microonde in grado di innalzare la temperatura del legno fino al limite letale per i tarli 75°C ca.

Il legno è trasparente alle microonde e tollera una temperatura di 200°C ca. pertanto non ci sono rischi di nessun tipo.

Inoltre il sistema è completamente ecologico, non lascia residui non sporca e non molesta gli abitanti della casa.

A differenza dei metodi classici di disinfestazione, il trattamento antitarlo che utilizziamo sfrutta gli effetti termici delle microonde per portare i parassiti del legno, della carta e della stoffa rapidamente oltre la loro temperatura letale, assicurando l’eliminazione di ogni loro stadio vitale (uova, larve, insetti).

EFFICACE l’energia elettromagnetica assicura la mortalità dell’infestante

ECOLOGICA non ci sono effetti inquinanti per i manufatti e per l’ambiente

SICURA totale salvaguardia dei beni trattati 

signs-of-woodworm-in-a-table
legno-1920x1083-1-1920x1083
DSCF2471-e1523894686131
download.jfif
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder